Tu sei qui

Porsche Cayenne S by Nowal

Vedi tutto su:

L'auto

La Porsche Cayenne S dovrebbe far parte della categoria sport utility ma se andiamo a controllare motorizzazione e prestazioni ci rendiamo subito conto che la definizione di sport utility sta stretta alla vettura tedesca. Motore aspirato V 8 da 4.5 litri e 340 CV alle ruote oltre che i lussuosi interni, collocano la Cayenne S fuori da ogni schema.

Realizzazione

La realizzazione è stata curata dalla Nowal ( www.nowal.net ), esemplare azienda di allestimenti speciali per auto di Como. Tutto sotto la puntigliosa supervisione di Walter Novello, titolare dell'azienda, il quale vanta più di 25 anni di attività in questo settore nonché la nomea di “chirurgo dell'auto”. La richiesta del proprietario è stata per un impianto Hi-end che non variasse in alcun modo l'estetica dei preziosi interni originali della vettura e che garantisse un risultato acustico pari al livello dell'auto.

L'impianto audio

Il sistema anteriore

  • il sistema anteriore è un tre vie con midwoofer RES AF 180 FC (170mm) collocato in predisposizione originale e medio RES AN 100 FCO (100mm cono) appena sopra, sempre in predisposizione originale e protetto da una pulita griglia, quest'ultima non di serie. Il tweeter RES T-Detector ha trovato posto nella predisposizione originale posta all'estremità del cruscotto.
  • l'amplificatore del sistema anteriore è il RES X-Energy 1, valvolare da 180W RMS x2 su 4ohm. Chiaramente la distribuzione delle frequenze è stata affidata ad un crossover passivo dedicato realizzato dalla Nowal.

Elettroniche e subwoofer

  • l'amplificatore del sistema anteriore più un RES Force 5, adibito al pilotaggio dei woofers posteriori, sono stati installati a scomparsa in un doppio fondo ricavato nel vano di carico che in origine accoglie il subwoofer del sistema Bose di cui l'auto può essere equipaggiata di serie. Per l'istallazione dei woofers RES 210FVH adibiti alla riproduzione della gamma bassa, l'installatore ha sfruttato gli ampi spazi delle predisposizioni posteriori.
  • la scelta della sorgente è stata per un top di gamma Alpine che l'installatore ha provveduto a disassemblare in modo tale da poter collocare il frontalino di controllo nel vano che è originariamente adibito a porta bicchieri, mentre l'unità principale è stata occultata nel tunnel centrale. La gestione dei CD è stata affidata ad un CD Changer collocato nel baule posteriore, probabilmente nell'alloggiamento previsto dalla casa automobilista. (non si vede in foto)

Ti potrebbe interessare anche