Tu sei qui

Cross PC menù dati ambiente

Vedi tutto su:

Per comunicare a Cross quali siano le condizioni di ascolto abbiamo a disposizione tre menù che si raggiungono da tre percorsi diversi. L'esempio che farò di seguito è riferito alla mia Fiat Uno (vedi foto) e spiega anche a cosa si riferiscono le varie voci di menù, ne risulta che potrete adattarlo alle vostre esigenze.

Menù Dati Ambiente.

Dal menù verifica scegliamo B e apriamo il menù dei dati ambiente.

Dist. Twe/Pavim - La Distanza Tweeter dal pavimento l'ho misurata in 70 cm.

Dist. Mic/Pavim - La distanza del microfono (ascoltatore) rispetto al pavimento, ovviamente varia rispetto all'altezza del sedile e del suo passeggero. Un valore medio di 90 cm mi sembra un buon compromesso ma potete ricalcolarla facilmente. La cosa importante è che misuriate sia la distanza del Tweeter che quella del Microfono rispetto allo stesso punto.

Volume Ambiente - ho approssimato un volume medio di riferimento indicato in 3 metri cubici. Nel caso della Fiat Uno ho potuto misurare 2,5 metri cubici scarsi ai quali sottraendo l'ingombro dei sedili si arriva a circa 2 metri al cubo.

Assorbimento Ambiente - in questo caso cross vuole sapere se il nostro ambiente è ti tipo riverberante o assorbente. In auto le condizioni variano anche rispetto al numero di occupanti ed al tipo di rivestimento usato per gli interni. Considerata la presenza dei cristalli metterei il valore a 0.3.

Assorbimento Pavimento - l'assorbimento del pavimento si manifesta quando il woofer è posto molto in basso. In auto i woofer sono sempre posti in basso ed in più abbiamo l'effetto di mascheramento dovuto ai rumori di fondo; il valore va posto al suo massimo 0.4

Presenza Pavimento - in questo caso Cross desidera sapere se calcolare o meno l'assorbimento del pavimento, sicuramente indichiamo S

angoli_punto_ascolto.jpg

Menù dati Sistema

Dal menù verifica digitiamo S e andiamo in menù Dati sistema

Dist. Woofer/Twe - la distanza dei centri dei due altoparlanti che ho misurata in 50 cm

Dist. Woofer/Mid - non misurata poichè stiamo ipotizzando un due vie

Offset Woofer/Twe - in questo caso Cross non desidera sapere quale sia la differenza in centimetri dei centri di emissione del tweeter e del woofer, rispetto al punto d'ascolto. Questa distanza unitamente ai gradi degli angoli comunicati permetterà al programma di ricalcolare la risposta. Considerato che noi assumiamo il piano portiera come riferimento possiamo inserire il valore di 5 cm.

Offset Midrange/Twe - come al punto precedente. Da notare che l'offset è sempre riferito al tweeter che Cross assume come centro di emissione del sistema.

Fase Twe/Woofer - prende i valori + o - e dipende da come colleghiamo i componenti, ossia in fase fra di loro o con il tweeter o il medio in controfase. Generalmente si inizia sperimentando il collegamento in fase ma nel caso il tweeter si trovi posizionato sul piano orizzontale del cruscotto può giovare il suo collegamento in controfase.

Fase Mid/Woofer - idem come sopra. La fase tweeter woofer è utile nel caso ci si trovi in presenza di una gobba pronunciata nella zona di incrocio di un sistema a due vie. Se non si desidera modificare i valori dei componenti del crossover è possibile collegare il tweeter in controfase e Cross permette di simulare la condizione ponendo la fase Twe/Woofer in negativo. Stesso discorso per la fase Mid/Woofer ma riferita ai sistemi a tre vie.

Menù Risposta

Dal menù verifica scegliamo Risposta di gitando R.

Ora Cross propone un'altra maschera per la scelta del tipo di risposta da fornire. Sia che si scelga Complessiva, Energetica o Globale la maschera successiva chiede i seguenti dati:

Angolo Verticale - La linea Rossa della foto. Rappresenta l'angolo verticale che ho potuto calcolare intorno ai 5 gradi per Tw posto come in figura. Nel caso il Tw fosse posto a montante, come nel mio caso (si vede appena ed è quella protuberanza sul montante) l'angolo risulterebbe prossimo a zero.

Angolo Orizzontale - La linea Blu rappresenta l'angolo orizzontale che, a conti fatti, dovrebbe essere di 70 gradi circa ma se noi fossimo rivolti verso la portiera, cioè con il capo girato di fronte agli altoparlanti. Di fatto noi stiamo seduti in modo tale d'avere l'orecchio sinistro con un angolo molto più favorevole rispetto al destro il quale però, a sua volta, gode di un migliore angolo rispetto agli altoparlanti di destra con la condizione di una maggiore distanza da essi. In una condizione reale è possibile ipotizzare un angolo orizzontale molto inferiore di 70 gradi. A mio parere l'angolo orizzontale e la distanza di ascolto vanno calcolate arbitrariamente comunicando dei dati che rispecchino la condizione percepita e non quella misurata. Direi che l'angolo può variare da 40 a 20 gradi e inserirei il valore medio di 30 gradi.

Dist. di Ascolto - La Distanza di ascolto l'ho misurata rispetto al Tweeter di sinistra in 80 cm ma, ricollegandomi a quanto detto a proposito dell'Angolo orizzontale, modificherei la distanza in almeno 100 cm.

Dopo questa ampia panoramica sull'inserimento dei dati di progetto, altoparlanti con relativa simulazione nonchè aver visionato come rendere note a Cross le condizioni di ascolto, procederemo al progetto e simulazione di un sistema standard che valga come riferimento per futuri adattamenti da parte vostra.

Un grosso grazie a Filippo (www.audiofanatic.it)
che ha reso possibile la stesura di questo tutorial.

Ti potrebbe interessare anche